Al via c/o Sala Incontro la mostra fotografica ‘Il Tempio di Hera tra passato e presente’.

Bernaldafino al 31.VIII.2014
Il Tempio di Hera fra passato e presente
mostra fotografica itinerante

Venerdì 18 luglio 2014 alle ore 20,00 verrà presentata la mostra fotografica “Il Tempio di Hera tra passato e presente” presso la Sala Incontro a Bernalda.

Cinque artisti, undici foto e tre video rappresenteranno il corpus di una mostra, a cura di Katya Madio, allestita in diverse location d’eccezione per poi approdare negli spazi affascinanti e pieni di storia del Museo Archeologico Nazionale di Metaponto.

Un evento che si preannuncia un appuntamento imperdibile per chi ama l’arte e la fotografia, in particolar modo.

Le opere avranno per oggetto il Tempio di Hera, conosciute da tutti come Tavole Palatine, e ripercorreranno le tappe fondamentali della sua storia dal Settecento all’età contemporanea attraverso le testimonianze, le immagini e gli sguardi affascinati dei viaggiatori del Grand Tour, dei letterati, degli studiosi, dei collezionisti e, non ultimi, degli artisti del nostro tempo che, facendo ricorso alla loro creatività, mostreranno al visitatore una personale visione del Tempio utilizzando linguaggi diversi e articolati, passando per esperienze spaziali, tensioni, divagazioni e paesaggi a volte riconoscibili e a volte surreali.

“Il Metapontino è il luogo della memoria e della storia”, sottolinea Katya Madio, “il crocevia di processi e passaggi di popoli. Una terra-icona per chi vi è nato e la può raccontare, luogo dell’immagine sensoriale per chi la visita, rimanendogli nel cuore. E’ proprio affinchè i vecchi templi e luoghi come questo, un tempo considerati Magni per saggezza, tolleranza e finanche innovazione rispetto alla madre patria nonché crocevia di popoli mediterranei, non rimangano pure ferite del territorio ma luoghi pulsanti, vivi, dinamici sui quali continuare a costruire la nostra identità di popolo che ho deciso di scegliere, come oggetto di questa esposizione, il Tempio di Hera, uno dei simboli più utilizzati come volano di promozione per la nostra Basilicata nel mondo. Partendo dalle immagini dei viaggiatori settecenteschi del Grand Tour, al celeberrimo fotografo ottocentesco italo-tedesco Giorgio Sommer, passando per le immagini di uno dei primi fotografi del metapontino, Cosimo Sampietro, fino a giungere ai contemporanei Claudio Marchese, Gianna Tarantino e Francesco La Centra, ho pensato di affiancare al classico il dinamismo dell’arte presente costituendo così un trait-d’union tra moderno-antico/classico e contemporaneo con l’auspicio che questo evento, non resti un fatto isolato ma che sia da stimolo per chiunque sia in grado di trasmettere: attaccamento alle proprie radici, amore per il territorio.”

In esposizione:

Giorgio Sommer

Cosimo Sampietro

Francesco La Centra

Claudio Marchese

Gianna Tarantino

Musiche:

Berardo Lella

Durante l’inaugurazione interverranno:

Katya Madio – curatrice dell’evento, gli artisti: Francesco La Centra, Claudio Marchese, Gianna Tarantino.

Con la collaborazione di Antonio De Siena, Soprintendente ai Beni Archeologici di Basilicata, Domenico Tataranno, Sindaco del Comune di Bernalda, Nicola Caputi, Assessore alla Cultura del Comune di Bernalda

Programma in dettaglio:

Bernalda, Sala Incontro

Inaugurazione Venerdì 18 luglio – ore 20,00

Apertura/ chiusura

9,00 – 20,00

Bernalda, Hotel Giardino Giamperduto

Inaugurazione Lunedì 21 luglio – ore 19:30

Apertura/ chiusura

19:30 – 21,30

Metaponto, Museo Archeologico Nazionale

Inaugurazione Venerdì 01 Agosto 2014 – ore 18,30

Apertura/ chiusura

9,00 – 20,00

Lunedì ore 14,00 – 20,00

Ufficio Stampa: Associazione TerreJoniche a.p.s.

Per info

– Mobile: 3884852362/ 3494980891

– Web: www.terrejoniche.maipiu.eu / www.ambientecultura.eu

– E-mail: terrejoniche@gmail.con / g.madio@libero.it

Lascia un commento

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.

Naviga nel Portale di Altragricoltura