01 Aprile 2012: si conclude il forum “Mai Più”


A partire dalle ore 9:30 a Matera presso gli Ipogei di San Francesco si è tenuto l’incontro con i rappresentanti delle Regioni di Puglia e Basilicata, a cui il Comitato Terre Joniche ha evidenziato le proposte emerse dalla giornata studio di ieri ossia:
– una Proposta di suffragio Nazionale a cui i Comitati e le Associazioni attive sul territorio e sensibili alla questione stanno lavorando oggi, a sostituzione del Decreto Milleproroghe febbr 2011 e della Tassa sulle Disgrazie dichiarati INCOSTITUZIONALI;
– la richiesta insieme ai Comitati ed Associazioni attivi di un’azione di protezione civile partecipata;
– la richiesta di chiudere a breve entro il 30 aprile 2012 la prima ordinanza sia per la Regione Puglia che per la Regione Basilicata riguardanti la messa in sicurezza del territorio per iniziare la preparazione della seconda ordinanza con la quale mettere a disposizione delle famiglie e delle aziende colpite dall’alluvione e risorse per far fronte al danno a cui dopo 13 mesi ancora ne subiscono le conseguenze drammatiche, compreso quuella dell’usura e di banche che nn vogliono allinearsi alla dipsosizione emessa dal Governo di sopensione delle rate di prestito e/mutuo.
La delegazione del comitato proveniente dal ginosino è partita alle ore 08:30 dalla Stazione di Marina di Ginosa per essere ancora una volta comunità e affrontare le problematiche.


Luca Limongelli (Soggetto attuatore dell’ordinanza di protezione civile per l’alluvione di Marzo 2011 in Puglia) durante un suo intervento a conclusione del Forum Mai Più a Matera.
Agatino Mancusi (Assessore alle Infrastrutture in Basilicata) durante un suo intervento nella giornata conclusiva del Forum.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi