Gianni Fabbris

Braccia sottratte all’agricoltura
vai al Blog di Gianni Fabbris

Sono un lucano di madre ciociara e padre veneto. Nella mia vita ho vissuto in tanti luoghi diversi (Napoli, Roma, Firenze, Matera, diversi paesi della Basilicata, molte permanenze in giro per il mondo)
Forse per questo ho sviluppato una mia particolare attitudine all’adattamento, alla curiosità del capire dove mi trovo ogni volta che mi ci trovo, ad interrogarmi sul presente senza mai dare per scontato nulla.

Forse per questo ho scelto di essere lucano, una condizione dello spirito e della mente prima che del corpo. La condizione di chi ha le radici ben piantate nella sua terra anche quando non è li.

Dopo essermi diplomato al liceo scientifico di Matera mi iscrive a Firenze a Scienze Politiche che non concludo per frequentare la scuola di restauro prima ed andare  poi a bottega dagli straordinari maestri fiorentini.

Era il ’78, il periodo post movimenti e insieme ad altri giovani meridionali ho apeto a Firenze un laboratorio di restauro ligneo dedicandomi (anima e corpo) all’attività artigiana e, successivamente,  al suo insegnamento.

Dopo aver esercitato il mestiere di restauratore per circa venti anni, continuando comunque nelle tante  iniziative di impegno sociale e politico che mi hanno sempre impegnato, ho fondato l’Associazione Michele Mancino di cui sono stato il presidente per contrastare il caporalato nelle campagne meridionali.

Fra il 1997 e il 2001 ho partecipato alle attività della Commissione Nazionale Agricoltura di Rifondazione Comunista trasferendomi  a lavorare a Rioma in Direzione Nazionale e, a partire dal 2001, sono diventato attivista del movimento dei Social Forum intervenendo attivamente ad organizzare e promuovere prima il Social Forum di Genova nel luglio 2001, poi, fra l’altro, il Foro Sociale Europeo e il Foro Sociale Mediterraneo.

Ho partecipato attivamente alle attività di Via Campesina internazionale in cui sono intervenutio a nome del Foro Contadino Altragricoltura nato a Genova ed, a questo titolo, ho svolto molto lavoro internazionale e fatto parte di numerose missioni in diversi continenti a sostegno del mondo contadino e per promuovere e sostenere la proposta della Sovranità Alimentare.

Dopo aver promosso attivamente molte iniziative territoriali e in diverse aree del Paese in difesa delle comunità rurali, dal 2008 sono coordinatore nazionale di Altragricoltura Confederazione per la Sovranità Alimentare, del Movimento Riscatto e della Rete dei Municipi Rurali ed, attualmente, sono componente della Presidenza nazionale di LiberiAgricoltori

Per seguire le cose che faccio e di cui mi occupo, chi volesse, può leggere la mia pagina su facebook 
o il blog su blogspot Camminare Domandando.

 

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi