Difendiamo la nostra terra

La scelta iniziale di non chiamarci “Comitato degli alluvionati” ma “per la Difesa delle TerreJoniche” ha sempre caratterizzato profondamente questa originale esperienza collettiva di cui siamo parte, ponendo al centro della nostra azione collettiva la difesa dei territori e delle comunità.

L’attenzione ai temi del rapporto fra le comunità e il territorio, il lavoro e la difesa dell’ambiente, i diritti e la responsabilità sociale ci ha permesso, infatti, in oltre sette anni di lavoro, di sviluppare un percorso fra la ricerca costante di obiettivi concreti che migliorino la condizione dei singoli e il progetto di sviluppo della comunità che parte da un corretto rapporto col territorio e la valorizzazione delle proprie risorse culturali, ambientali, ed economiche, dispiegando un’esperienza collettiva che si è mossa costantemente fra vertenzialità (aggregando bisogni e pretendendo risposte alle istanze) e progetto, fondata sulla scelta di sviluppare principalmente il tema di un corretto rapporto con i fiumi e il superamento del dissesto idrogeologico come cifra per reinterpretare i bisogni delle popolazioni e guardare al futuro.
Questo blog sarà per noi, quindi, uno strumento per parlare di azioni idonee, esempi utili che mostrino un possibile percorso in difesa di territori sempre più fragili dal punto di vista idrogeologico, sempre più esposti all’azione della tenaglia che lo stringe fra il cambiamento climatico (tropicalizzazione del clima, processi di desertificazione e penuria di acqua, concentrazione di eventi di forte precipitazioni) e il modo come viene stato gestito negli ultimi decenni, con il fallimento di diverse ipotesi di sviluppo economico imposte senza tenere conto delle sue specificità (costruzione e fallimento di aree industrializzate, inquinamento di aree circoscritte, impoverimento e impermeabilizzazione dei suoli, crisi del modello di agricoltura industriale e delle aree rurali, opere pubbliche impattanti e modelli di urbanizzazione e di antropizzazione che non hanno tenuto conto della fragilità del territorio).
Ripartire dal territorio, dalle sue terre fertili, le sue caratteristiche specifiche, la natura, la storia e la cultura delle sue genti, la prevenzione e la tutela è la scommessa su cui investe la comunità di uomini e donne che si ritrova nel cammino segnato da questi lunghi anni di iniziativa nelle TerreJoniche.

Contatta TerreJoniche: info@terrejoniche.net
vedi la scheda del Comitato TerreJoniche

Difendiamo la nostra terra
  • Insieme per la valorizzazione e tutela del paesaggio. TerreJoniche e Bosco Pantano Ottobre 1, 2018 Katya Madio Un clic per la valorizzazione e la tutela. TerreJoniche lancia la petizione per la valorizzazione di Bosco Pantano tra i Luoghi del cuore Fai 2018. Chi conosce l’attività del Comitato per la difesa delle TerreJoniche sa che, infatti, che da quando i territori del Metapontino furono investiti da una importante e devastante alluvione avvenuta nel 2011, ci si è sempre preoccupati di riconsegnare alle comunità la presa di coscienza che la Basilicata tutta è una terra che da sempre ha vissuto uno stretto rapporto con l’acqua e in particolare i suoi fiumi, sulle cui dorsali sono collocati i 131 comuni. Una conoscenza ...
  • Oggi è l’Earth Day: salviamo la Terra e diciamo stop all’inquinamento Aprile 22, 2018 Katya Madio Oggi vogliamo raccontarvi la storia di un produttore agricolo lucano: Giovanni Grieco. Giovanni e la sua azienda sono stati il primo esempio, in Basilicata ad avere la denominazione IGP del canestrato di Moliterno. Il canestrato è un formaggio di pecora che viene prodotto in aree stabilite dal Disciplinare IGP, anche se spesso si trova contraffatto proveniente dalla Sardegna dove l’allevamento ovino è considerevole, e poi affinato nei Fondaci di Moliterno dove assume una texture e un corredo di profumi davvero unici. Mai secco e sempre umido il pecorino di Moliterno è uno dei pecorini più interessanti del mezzogiorno d’Italia. Per la sua produzione ...
  • Fai Costa Jonica. Nuovi luoghi ed emozioni: nasce lo spazio culturale Marzo 24, 2018 Comitato TerreJoniche Quando nasce uno spazio culturale è sempre una vittoria per tutta la comunità. Soprattutto quando lo spazio che nasce è un luogo familiare in cui ci sentiamo al sicuro, ritrovando le cose consuete. Le nostre radici. E se poi ne ampliassimo il concetto fino a scoprire in che modo le persone che circondano questi spazi, abitano i nostri stessi luoghi emozionandosi, beh allora avremo raggiunto l’apice. E’ proprio quello a cui ho assistito ieri, nella suggestiva cornice del Castello di Bernalda quale rappresentante di TerreJoniche, partecipando alla conferenza stampa che annunciava la nascita di una nuova Delegazione FAI della Costa Jonica. Un progetto importante che ...
  • Ricordando il 7° anniversario dell’alluvione 2011 torniamo in strada. Febbraio 26, 2018 Katya Madio “Il 28 febbraio noi del Comitato per la Difesa delle TerreJoniche torniamo in strada, tra la nostra gente e lungo i percorsi di quella che, nel 2011, è stata l’alluvione più devastante che in questi anni ha messo in ginocchio territori e comunità e per la quale si è fatto pochissimo sul fronte dei risarcimenti e della prevenzione. Sembra passato tanto tempo da quei giorni drammatici in cui la priorità era mettere in salvo persone e ricordi dal fango e dall’acqua eppure, non dimentichiamo. Non si dimentica la rabbia, l’impotenza di non trovare risposte ma neanche la forza, la caparbietà e la ...
  • “Perché il sole torni a splendere”, l’augurio per il 2015 di Terrejoniche. Dicembre 31, 2014 admin Amici/ amiche care, immagino che di messaggi di Auguri ne avrete già ricevuti tanti, ma spero che anche i nostri vi siano graditi. Qualunque sia il vostro obiettivo per l’Anno Nuovo: cambiare lavoro, trovandone uno che finalmente vi appaghi, scoprire la vostra strada su questa Terra, riuscendo a dare il vostro prezioso contributo agli altri, superare una fase di crisi personale e/o lavorativa, raggiungere l’indipendenza economica e l’autonomia, oltrepassare i vostri limiti e mettere finalmente a frutto le vostre potenzialità e competenze… Qualunque sia il vostro sogno… vi invito a seguire queste incoraggianti parole di un grande personaggio dei nostri tempi, Papa Francesco: “Non lasciatevi scoraggiare dai perdenti o dai paurosi che vogliono togliere il sogno, che vi vogliono rinchiudere nelle loro mentalità ...

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi