Oggi a Bari l’iniziativa contro i Consorzi di Bonifica. Tutto pronto per la manifestazione del 31 gennaio

RETE DEI MUNICIPI RURALI
MOVIMENTO RISCATTO

Com. stampa

Questa mattina un gruppo di circa 40 agricoltori si è recato a Bari alla sede del Consorzio di Bonifica (dove è stato stazionato un trattore con le bandiere del Movimento ed esposta la riproduzione di un assegno con i fondi frutto della colletta degli agricoltori) per tenere un presidio e presentare la manifestazione del 31 gennaio contro le “cartelle pazze” dei Consorzi di Bonifica e per la loro Riforma. Durante il presidio, Mimmo Viscanti, presidente del Movimento Riscatto prima ha letto il testo di una lettera di accompagnamento e poi ha firmato in diretta un assegno depositato al protocollo del Consorzio di Bonifica dell’importo “necessario a pagare quanto il Consorzio pretende pur non avendo prestato servizi e quanto, dunque, occorre per tenere in piedi un carrozzone insopportabile”.

per-la-terra-presidio-consorzio-bari-preparazione
La lettera di consegna invita il Presidente Borzillo alla manifestazione del 31 gennaio ad Altamura dal titolo BONIFICHIAMOLI!, “dove potrà rilasciare la ricevuta direttamente agli agricoltori che arriveranno con centinaia di trattori ed ai molti cittadini e sindaci che saranno presenti”.
Con questa provocazione si è aperta la mattinata a Bari del Movimento Riscatto che è proseguita con la conferenza stampa di presentazione della manifestazione in cui è intervenuto anche l’on.le Sasso che ha annunciato una sua iniziativa in settimana presso il parlamento e il governo.
Successivamente (intorno alle 12) si è tenuto l’incontro di una delegazione della Rete dei Municipi Rurali e delle organizzazioni che stanno aderendo all’iniziativa del 31 con l’Assessore all’Agricoltura Leonardo Di Gioia presso l’Assessorato all’agricoltura.
All’incontro erano presenti alcuni agricoltori, il Sindaco di Altamura Rosa Melodia, Gianni Fabbris e Angelo Candita per Liberi Agricoltori e Altragricoltura.
L’incontro è servito per consegnare l’invito all’Assessore all’Agricoltura a partecipare all’assemblea presso il Palazzetto dello Sport che si terrà dopo la manifestazione ad Altamura e per illustrare i contenuti del documento proposto dalla Rete dei Municipi Rurali a base della Mobilitazione.

La sindaca Rosa Melodia ha ribadito il carattere aperto, partecipato dal basso e unitario dell’iniziativa e sottolineano l’invito a tutti i sindaci di Puglia di unirsi; nel documento le realtà che fanno parte della Rete chiariscono cosa intendono per “Riforma” dei Consorzi e che le risposte vengono sollecitate sia al Governo Nazionale che a quello Regionale.
Alla Regione Puglia vengono comunque chieste le garanzie di azioni e iniziative urgenti preliminari alla possibilità di aprire il confronto:

Sospensione immediata di tutte le procedure esecutive in danno delle aziende e dei cittadini per le cartelle emesse dai consorzi di bonifica

Annullamento delle cartelle comprensive dei contributi richiesti senza che sia stato effettivamente erogato un servizio reale e tangibile

Adozione di un Piano di Bonifica realistico ed effettivo che definisca coerentemente l’elenco delle opere pubbliche di bonifica che rivestono preminente interesse generale per la sicurezza territoriale e per lo sviluppo economico del comprensorio

Ridefinizione dei Piani di Classifica in modo da determinare con equità e certezza le aree e i soggetti coinvolti dalla prestazioni di servizi

Garanzia che le scelte della Regione mantengano oltre ogni possibile equivoco che l’acqua, la sua gestione e il possesso sociale, rimanga pienamente nella disponibilità e nel controllo degli agricoltori

L’Assessore Di Gioia ha garantito la sua presenza ad Altamura il 31 gennaio ed ha dato la disponibilità all’apertura di un percorso di lavoro che intervenga e incida sulla situazione in modo da affrontarne i nodi. Un impegno che, per l’Assessore, “va comunque tenuto dentro il margine delle regole e delle iniziative legalmente possibili, per quanto vi siano ampi margini di iniziativa e di intervento”.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi