Dopo l’incontro al Ministero, si è tenuto l’incontro fra LiberiAgricoltori e AGEA.

Dopo l’incontro concordato in occasione della mobilitazione del 14 febbraio scorso a Roma per chiedere, fra l’altro, la Riforma di Agea e degli altri Istituti e strumenti di gestione dei finanziamenti pubblici alle imprese agricole e lo sblocco immediato delle urgenze, la Presidenza di LiberiAgricoltori ha rilasciato il seguente comunicato: “Si è svolto il 22 febbraio scorso presso la sede di Agea il previsto incontro tra una delegazione guidata da Iacopo Becherini, Presidente Confederale e Gianni Fabbris Coordinatore di Altragricoltura e il Direttore di AGEA Dott. Papa Pagliardini accompagnato dal Direttore di Coordinamento Dott.ssa Silvia Lorenzini e dal Dott. Francesco Martinelli Direttore del Pagatore.

Introdotto da Gianni Fabbris e Giuseppe Mangone, l’incontro si è svolto all’insegna della collaborazione costruttiva. Il dott. Papa Pagliardini, dopo aver ascoltato le richieste dei LiberiAgricoltori, ha illustrato i prossimi passi previsti dall’Agenzia per una rapida risoluzione dei molteplici problemi riscontrati e ha dato conto dei miglioramenti possibili con l’approvazione della riforma.

Al termine della riunione Agea e LiberiAgricoltori si sono date reciproca assicurazione sulla disponibilità ad una concreta collaborazione che possa servire a migliorare in ogni parte il lavoro dell’Agenzia e delle strutture a questa collegate”.

La delegazione di LiberiAgricoltori ha lasciato agli atti dell’incontro un documento di proposte sul funzionamento di Agea ed ha avanzato la richiesta di chiarimenti sullo sblocco di quanto dovuto agli agricoltori italiani che da troppo tempo attendono quanto loro dovuto.

Nel mentre proseguono le iniziative per chiedere la Riforma di AGEA rivolte al legislatore ed alle forze politiche, l’apertura del Confronto con AGEA in sede tecnica e sulle modalità di erogazione è un punto importante per la mobilitazione in corso che avrà, nei prossimi giorni, una serie di ulteriori sviluppi sia sulle proposte sia sulle iniziative concrete per sbloccare i numerosi ostacoli che minano il diritto delle aziende a poter accedere in tempi certi e giusti a quanto loro dovuto.

L’incontro con i massimi dirigenti di AGEA viene dopo che nella stessa giornata del 14 si era tenuto l’incontro al Ministero con il capo della segretria del Ministro all’Agricoltura (On.le Zucchi) e dopo gli incontri con diversi prefetti nelle province italiane. 

Al fine di approfondire gli elementi della campagna in corso, si terranno nei prossimi giorni una serie di incontri con gli agricoltori. Il primo si tiene lunedi 26 febbraio a Matera presso l’Aula Domenico Notarangelo nella Casa degli Agricoltori in Via Collodi 2 dalle ore 18.

Si allega, sotto, il testo del documento consegnato al Prefetto di Matera ed agli altri prefetti durante la giornata di mobilitazione

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi