Ricordando il 7° anniversario dell’alluvione 2011 torniamo in strada.

“Il 28 febbraio noi del Comitato per la Difesa delle TerreJoniche torniamo in strada, tra la nostra gente e lungo i percorsi di quella che, nel 2011, è stata l’alluvione più devastante che in questi anni ha messo in ginocchio territori e comunità e per la quale si è fatto pochissimo sul fronte dei risarcimenti e della prevenzione.
Sembra passato tanto tempo da quei giorni drammatici in cui la priorità era mettere in salvo persone e ricordi dal fango e dall’acqua eppure, non dimentichiamo.
Non si dimentica la rabbia, l’impotenza di non trovare risposte ma neanche la forza, la caparbietà e la grande crescita comune che oggi fa di noi un movimento consapevole e ampiamente riconosciuto, che ha saputo risvegliare la coscienza collettiva sui nuovi rischi e trasformando in impegno la consapevolezza.
Ognuno di noi è uscito dall’individualismo e dall’isolamento diventando cosciente di quanto non sia più solo nell’affrontare le prove della vita.
Siamo una comunità in cammino ed ognuno, con il suo passo, è parte del percorso.
Domani sarà il settimo anniversario e speriamo di incontrarvi numerosi perchè possiate portare la consapevolezza che la rivoluzione di cui abbiamo bisogno chiama tutti in campo.”

TerreJoniche

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi