LiberiAgricoltori: ‘assolto Fabbris, si può ancora fare sindacato’.

Tra i diversi messaggi di solidarietà ricevuti in seguito all’assoluzione di Gianni Fabbris e altri 14 agricoltori del movimento avvenuto il 15 novembre scorso, pubblichiamo il comunicato stampa diffuso da LiberiAgricoltori.
Segue comunicato stampa
per-la-terra-logo-liberiAgricoltori

LIBERI AGRICOLTORI: ASSOLTO GIANNI FABBRIS!
FARE SINDACATO E’ ANCORA POSSIBILE

Si è chiuso con un’assoluzione piena, perché il fatto non costituisce reato, il processo che si è svolto a Matera dove erano imputati Gianni Fabbris, Coordinatore Nazionale di Altragricoltura, ed altri 14 agricoltori”.

Lo riporta una nota dei LiberiAgricoltori che da sempre è stata vicina a Fabbris apprezzandone la tenacia nelle lotte ormai desuete nell’ambiente sindacale, troppo impegnato a rendersi utile a se stesso.

“Per i fatti risalenti al 2014 è scritto nella nota – la Procura della Repubblica di Matera, aveva chiesto l’arresto del rappresentante sindacale per la sua attività in difesa di una delle aziende agricole del metapontino vendute all’asta, accusandolo, in complicità con gli altri, di una serie di reati gravissimi fra cui quelli della rapina aggravata, dell’estorsione aggravata, della violenza privata e della resistenza.

“Oggi finalmente il collegio giudicante, ha ricondotto la questione alla sua sostanza ed ai fatti e la sentenza parla chiaro”.

“Dichiarando che il fatto non costituisce reato – conclude la nota – si è sentenziato che non ci sono state condotte illecite e che condurre attività sindacali non è, dunque, un reato. Purtroppo, si sono persi due anni, durante i quali le condizioni del metapontino sono rimaste le stesse, la crisi delle aziende morde ancora, mentre gli intrecci fra crisi economica e crisi sociale corrono il rischio di far diventare la situazione esplosiva.”

Roma, 16 novembre 2017

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi