IMU. La risposta dei movimenti al Governo: mobilitazione generale a Matera.

Tutti a Matera il 24 Marzo per difendere la terra e le comunità.
Costruiamo il Comitato Nazionale contro l’IMU agricola per la dignità di chi vive nelle aree rurali
Domani 20 marzo 2015 alle ore 12 a Matera c/o il Belvedere Guerricchio conferenza stampaper illustrare i numeri, il percorso, la modalità e gli obiettivi della partecipazione alla manifestazione che già si annuncia fortemente partecipata

Dopo che questa mattina Gianni Fabbris e altri due agricoltori a nome delle diverse realtà agricole che stanno preparando la manifestazione, indetta a Matera per il 24 marzo e con una prima giornata di iniziative il 23, hanno incontrato il Prefetto di Matera Dott.ssa Antonella Bellomo, è arrivata la notizia che la Camera dei Deputati ha convertito in legge il decreto del Governo sull’IMU sui terreni.
Questa la dichiarazione rilasciata dopo l’incontro da Fabbris: “Il parlamento ha trasformato in legge un decreto del governo che è uno schiaffo agli agricoltori, alle comunità rurali ed ai sindaci.
Nonostante in tanti abbiano spiegato a Renzi che il decreto è inapplicabile e che finirà per colpire grandemente un settore vitale ed aree decisive del nostro paese, il Governo e il Parlamento, invece di dare risposte alla crisi che colpisce le aziende agricole del paese pensa di poterle definitivamente mettere in ginocchio.”
Dunque dal Presidio contro la crisi agricola e di territorio, in atto a Metaponto, parte con forza l’appello a scendere in strada ed a costituire una risposta forte e unitaria contro l’IMU agricola e la crisi.
Ora è il momento della risposta di chi lavora la terra, di tutti i cittadini e delle istituzioni di territorio condannate a pagare prezzi insopportabili da una scelta politica miope e gravissima.
Martedi 24 marzo iniziamo con una prima risposta …. stiamo contando i trattori per invadere Matera, la capitale della cultura Contadina e da li lanciare la costituzione del Comitato Unitario Nazionale contro l’IMU agricola e per la difesa delle nostre comunità.
Stasera 19 marzo 2015 alle 18 assemblea organizzativa ed incontro al campo base del presidio di Metaponto (SS Basentana, nei pressi del cavalcavia della Jonica) con la presenza di un’importante delegazione di sindaci, invitati all’impegno comune e a stringersi insieme agli agricoltori, con una lettera-appello inviata nei giorni scorsi.
La delegazione rappresenterà i tanti amministratori locali che in queste ore stanno assicurando la loro partecipazione alla manifestazione.
Domani (20 marzo 2015) a Matera alle ore 12 presso il Belvedere Guerricchio, conferenza stampa di presentazione del percorso e delle modalità attraverso le quali si svolgerà la manifestazione alla quale aderiranno molte aziende agricole di diversi paesi, di Puglia e Basilicata, che saranno presenti con i loro trattori.
Domani in conferenza stampa a Matera sarà anche divulgato il documento inviato al Parlamento e Governo e l’invito ai cittadini, alle associazioni, ai disoccupati e precari, ai sindacati ed alle istituzioni per essere tutti insieme a Matera il 24 marzo.
Si allega alla presente relativo volantino

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi