E’ guerra per i terreni, 86mln di ettari in 6 anni alle multinazionali.

Avanza il fenomeno del land grabbing. L’Africa è l’obiettivo primario ma sono ingenti anche gli investimenti in America Latina, Asia ed Europa dell’Est. Continua la lettura sul nostro blog

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi