Verso lo sciopero della Terra

InvitoNO ALLA BASILICATA COME INDUSTRIA DEI RIFIUTI, DELLE ESTRAZIONI E DEL TRATTAMENTO DEL PETROLIO.
SI ALLA RINATURALIZZAZIONE DEL TERRITORIO,
AL RILANCIO DELL’AGROALIMENTARE, DEL TURISMO E DELLA CULTURA
 
DIFENDERE IL LAVORO DIFENDENDO LA TERRA, LE NOSTRE RADICI E IL DIRITTO AL FUTURO


L’incontro si tiene presso l’azienda di Rosario Terzi (alle spalle delle Tavole Palatine di Metaponto – sul cancello bandiera di Altragricoltura)

info 3466483882

Incontro organizzativo di Altragricoltura Basilicata e Comitato TerreJoniche per discutere della crisi e preparare le iniziative per le prossime settimane.
Mentre nelle aree rurali di Basilicata la crisi è diventata insopportabile, invece di avere risposte adeguate che tutelino il diritto delle famiglie e delle attività economiche di poter continuare a lavorare la terra, ci viene proposto un uso del suolo e della terra per cui la Basilicata corre il rischio di diventare un terminale per la lavorazione del ciclo dei rifiuti, per il trattamento e le estrazioni di petrolio e per un uso speculativo e improduttivo.
Una ricetta cioè che non ha mai prodotto benessere sociale ed economico da nessuna part, che aggraverebbe la situazione nelle aree rurali e e che ora ci viene imposta anche grazie a scelte di Governo come quelle del Decreto “Sblocca Italia”.
Pretendiamo l’immediata apertura di un tavolo di crisi per affrontare le emergenze nelle aree rurali, un piano di rilancio dell’agricoltura produttiva e la moratoria immediata di tutti i processi di uso del suolo che impediscono un corretto sviluppo delle attività agricole e vanno in conflitto con la loro tutela e rilancio.
– No all’uso della Terra Lucana per l’industria di trattamento dei rifiuti
– No all’aumento delle estrazioni e No alla Basilicata come Piattaforma Nazionale per il trattamento e lo stoccaggio del Petrolio

Si ad un uso delle terre coerente con il rilancio dell’agroalimentare, del turismo, dell’industria collegata, della cultura e del lavoro

Apriamo la nuova fase della mobilitazione, rinsaldiamo con gli altri movimenti sociali e democratici i legami per aprire la vertenza per L’Altra Basilicata di cui abbiamo bisogno

L’incontro è aperto ai movimenti ed alle vertenze di Basilicata

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi