Consumi, qualità e basso costo non bastano più: i cittadini chiedono etica e sostenibilità

Pubblicato su Corriere della Sera (leggi articolo originale)

mondoFino a ieri gli italiani chiedevano due cose alle imprese dell’industria. Prodotti di qualità. E a buon mercato. Adesso la richiesta è ancheuna terza. Prodotti eticamente sostenibili. Questo emerge da una indagine Nielsen.
“Sono aumentati gli italiani che non ritengono sufficienti i programmi delle imprese per scopi sociali – fa notare l’indagine – la loro percentuale è passata negli ultimi due anni dal 38% al 43%. Solo il 19% considera sufficiente l’impegno delle aziende”.

L’analisi di Roberto Pedretti, amministratore delegato di Nielsen Italia, è la seguente: «Da una parte cresce il numero dei consumatori socialmente consapevoli che intendono affrontare anche l’esperienza del consumo all’interno di una concezione sostenibile di ambiente, societa’ e cultura. Dall’altra le imprese stanno sempre piu’ ampliando la propria mission: consapevoli di essere posizionate in un contesto sociale a 360 gradi, e in questo senso adegua lo spettro delle proprie attività”. Pedretti conclude dicendo che la responsabilità sociale d’impresa sta sempre più diventando una piattaforma di incontro tra consumatore e aziende.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi