Un frutteto biologico all’Istituto tecnico agrario di Macerata

Pubblicato su Il Resto del Carlino (vedi articolo originale)

Macerata, 10 aprile 2013 – Due piccoli nuovi peschi piantumati come simbolo della tutela dell’ambiente, per la promozione di uno sviluppo realmente sostenibile. Questa mattina, all’Istituto tecnico Agrario “G. Garibaldi” di Macerata, la Provincia ha consegnato i certificati per l’adozione a distanza di 50 alberi da frutto, ricevuti a Bruxelles nell’ambito del progetto “Protect. An integrated model to protect MEDiterranean forests from fire”, che hanno consentito la realizzazione di un frutteto interamente biologico.

Un progetto di respiro europeo, che ha visto la Provincia di Macerata ente capofila, per diffondere, attraverso un approccio condiviso tra le Nazioni, un modello integrato per la prevenzione degli incendi boschivi, anche attraverso attività e iniziative di sensibilizzazione utili a valorizzare e incoraggiare la messa a dimora e la crescita di nuove piante.

Difendere e prevenire – ha detto il presidente Antonio Pettinari durante la cerimonia, rivolgendosi ad alunni ed insegnanti -; siete voi i custodi di questo patrimonio, e a voi oggi lo affidiamo per promuovere un comportamento a tutela dell’ambiente”. Il presidente ha, quindi, sottolineato l’importanza dell’Istituto scolastico che, da oltre un secolo e mezzo, rappresenta un’eccellenza della provincia di Macerata: “Siamo affezionati a questa scuola e guardiamo con soddisfazione al crescente numero di iscrizioni, che rappresenta un ritorno all’interesse e alla passione per la coltivazione e per la cura della terra. Adottare queste piante – ha aggiunto – significa un po’ anche riscoprire le origini della nostra storia e della nostra civiltà”.

Lascia un commento

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi